L'iscrizione alla Cassa

Sono obbligatoriamente iscritti i ragionieri commercialisti iscritti nella sezione A e gli Esperti contabili iscritti nella sezione B dell’Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili che esercitano la professione, anche se in pensione.

L'iscrizione va perfezionata entro sei mesi dalla data in cui si verificano entrambi i requisiti: iscrizione all'Ordine ed apertura partita IVA. Nel caso di omissione da parte del professionista, l'iscrizione è effettuata d'ufficio con l'applicazione di una sanzione.

 

La Preiscrizione

I praticanti esperti contabili iscritti nel registro di cui all'articolo 40 del decreto legislativo n. 139 del 2005 possono pre-iscriversi alla Cassa.

La domanda va presentata entro la data della domanda di iscrizione alla Cassa o di iscrizione d’ufficio alla Cassa, se anteriore.

La domanda di preiscrizione presentata in anno successivo a quello di iscrizione nel Registro dei tirocinanti, a scelta del richiedente, ha effetto dalla data di iscrizione nel Registro o dal 1 gennaio di un anno successivo.

E' possibile richiedere la preiscrizione all'Associazione per il periodo o per una parte del periodo di tirocinio e per il periodo intercorrente fra il termine del tirocinio e l’iscrizione all'Albo, entro il limite massimo di tre anni.

Il contributo dovuto è definito, per ciascun anno, dal tirocinante, con il limite minimo previsto dal comma 2 dell’articolo 7 del Regolamento della previdenza (€ 500,00) e può essere versata in unica soluzione o con versamenti trimestrali o semestrali, a scelta del tirocinante.